L'ASTRONOMIA... Una Passione da Condividere

Gruppo Astrofili Palermo

Troppo teneramente ho amato le stelle per aver paura della notte.

Sarah Williams

 

Tutti noi, fin dall'infanzia abbiamo rivolto lo sguardo alla volta celeste guardando con meraviglia il Sole e la Luna, i pianeti, le code splendenti delle comete e le meteore. L'uomo non si stancherà mai di guardare questa volta grandiosa e scintillante. L'osservazione del cielo costituiva senza dubbio un passatempo per l'uomo preistorico. Già gli antichi Egiziani e Babilonesi, parecchie migliaia di anni fa, dall'attenta osservazione del cielo e degli astri ricavarono calendari abbastanza precisi; però solo le osservazioni fatte da Copernico, da Galileo e da altri scienziati nel sedicesimo e nel diciassettesimo secolo costituirono i primi grandi passi verso la scienza moderna. Anche oggi l'astronomia si basa fondamentalmente sull'osservazione.

simulatore celeste

Il cielo di oggi

News di Astronomia

Osservatori Astronomici in Italia

IMPARIAMO AD OSSERVARE  IL CIELO

L'ATTREZZATURA DELL'OSSERVATORE

CONOSCERE IL CIELO

PRIMI PASSI NELL'OSSERVAZIONE

L'USO DEL TELESCOPIO

CARTE STELLARI, ASCENSIONE RETTA E DECLINAZIONE

LA LUNA

IL SOLE

I COLORI DEL CIELO

PIANETI E ASTEROIDI

COMETE

METEORITI

STELLE

NEBULOSE

DISEGNARE GLI ASTRI

LA MACCHINA FOTOGRAFICA DELL'OSSERVATORE

USO DELL'ORA ASTRONOMICA

ACCESSORI E MANUTENZIONE DEGLI STRUMENTI

MAPPE CELESTI

BIBLIOGRAFIA

FORUM

BREVE STORIA DELL'ASTRONOMIA


 

Astrofili.org

  
fase della Luna 
Fasi della Luna per il mese corrente  
 
   
 

Lo spettacolo del cielo: 


Lo spettacolo del cielo...


IL SOLE

...un oggetto telescopico interessante da 40 a 70x ma si deve usare un apposito filtro per evitare seri pericoli alla vista. Le macchie si vedono con facilità.


LA LUNA

magnitudine -12 quando è piena. 190000 volte più brillante di una stella di prima magnitudine. Il cratere Tycho si trova nell emisfero sud quello che appare in alto nella maggior parte delle fotografie.


VENERE

...come tutti i pianeti Venere orbita intorno al Sole ed è illuminato da esso. Nella posizione più prossima alla terra brilla con una mag. di - 4.


GIOVE

...è il pianeta più facile da vedere. Sempre più brillante della mag. -1.5. Le sue quattro lune più brillanti di mag. 6 cambiano posizione da una notte all altra spostandosi da un lato all altro del pianeta.


SATURNO

Saturno è il pianeta più bello. Gli anelli sono ben visibili a 40x ma invisibili con un binocolo a 7x. con poteri più alti si può osservare la divisione di Cassini.


MARTE

...il pianeta rosso si avvicina alla Terra circa ogni due anni. In tali circostanze si possono vedere i particolari della superficie a 200-300x.


COSTELLAZIONI

...una costellazione è un gruppo di stelle la cui forma ricorda qualche oggetto o animale. Più esattamente si tratta di una particolare area del cielo.


STELLE DOPPIE

...molte stelle sono doppie o multiple: circa 500 di queste presentano una separazione da 2 sec. a 1 primo e possono venire separate con piccoli telescopi.


STELLE VARIABILI

...le variazioni in luminosità variando da poche ore a molte settimane rendono le stelle variabili non belle da vedere ma ideali per uno studio sistematico. Algol è la più nota.


AMMASSI APERTI

...gli ammassi stellari aperti costituiscono un facile oggetto di osservazione. Per la maggior parte dei gruppi un potere da 40 a 60x è sufficiente. Le Pleiadi rendono di più se viste con un buon binocolo.


AMMASSI GLOBULARI

...un ammasso globulare è un globo di stelle. Le singole stelle sono deboli e richiedono un 15 cm o più per essere distinte singolarmente. M13 e M22 sono i più brillanti tra quelli visibili dall Italia.


NEBULOSE PLANETARIE

...le nebulose planetarie devono il loro nome al fatto di essere rotonde come i pianeti. Sono nubi luminose di gas e fanno parte della nostra galassia.


NEBULOSE DIFFUSE

Per nebulosa diffusa si intende una grande nube di gas illuminata da stelle vicine. M42 in Orione è impressionante ed è facilmente visibile con ogni telescopio.


GALASSIE ESTERNE

Le galassie sono sistemi stellari come la via Lattea. Sono tutte molto lontane. M81 appare luminosa come una stella di 9 magnitudine.


OGGETTI MESSIER

...la prima lista di oggetti non stellari fu compilata dall astronomo francese Charles Messier nel 1784. Tutti questi 103 oggetti possono essere visti con piccoli telescopi.
FINE



 

ASTRONOMIA PER TUTTI

L'Astronomia non è riservata solamente agli scienziati, ma può essere affrontata pure dai dilettanti; anch'essi possono ammirare gli spettacoli che colpirono Galileo, gli Herschel e altri astronomi famosi. Anche uno studente potrebbe per primo scorgere una cometa, e pure una casalinga potrebbe seguire la traiettoria dei satelliti artificiali. Le precise osservazioni di una stella variabile, fatte da un dilettante, potrebbero fornire dati utili a un osservatorio.

Saremo una guida all'osservazione: illustreremo l'uso dei binocoli e dei telescopi, spiegheremo come individuare i corpi celesti, come localizzarli e guardarli nel modo migliore. Il principiante dovrebbe tuttavia avere a disposizione anche un buon testo. La sua ignoranza non lo deve scoraggiare: essa accrescerà la gioia della scoperta e lo stimolerà ad affrontare seri studi astronomici.

 
 Video documentario  Storia dell'Astronomia

IL PARCO ASTRONOMICO DELLE MADONIE

 

IL FASCINO DEL CIELO STELLATO
 

 

MarteIl pianeta rosso, attrazione numero uno per gli astronomi.

OSSERVAZIONE A OCCHIO NUDO

Anche un osservatore senza binocolo o cannocchiale può vedere molte meraviglie del cielo. L'importante è sapere come guardare e che cosa cercare. Le costellazioni possono essere rintracciate e identificate; si possono localizzare alcuni ammassi stellari, osservare eclissi e alcune comete. Si può seguire attentamente la posizione mutevole del Sole, della Luna e dei pianeti più luminosi e si possono vedere alcuni satelliti artificiali; inoltre si può stimare la luminosità e la lunghezza delle tracce delle meteore. Prima di usare un telescopio, abituatevi a orientarvi nel cielo a occhio nudo.
Cassiopea.
La doppia "V" di Cassiopea si vede facilmente allo zenit nelle notti autunnali. Le sue stelle sono di magnitudine fra la 2 e la 3 e quindi fra le più luminose di questa stagione. Cassiopea è fra le costellazioni di Andromeda , a sud, e Cefeo, a ovest.

BINOCOLO E TELESCOPIO

La prima volta che osserverete il cielo attraverso un buon binocolo, rimarrete incantati. Un binocolo con una lente di 50 mm raccoglie circa 40 volte più luce dell'occhio umano, rivelando particolari come le montagne e i crateri lunari, le macchie solari, i quattro satelliti più grandi di Giove, alcune stelle doppie e ammassi stellari, ed anche nuvole luminose di gas cosmici come nella nota nebulosa di Orione. Anche disponendo di un solo binocolo gli osservatori compiono utili osservazioni; si può infatti registrare il cambiamento di luce nelle stelle variabili e individuare novae e comete. Naturalmente sarà indispensabile in seguito per un dilettante "serio" un telescopio. I tipi più comuni sono: rifrattori, con lente da 3,5 a 10 cm di diametro, e riflettori, con specchi da 7,5 a 15 cm. Il potere di raccogliere la luce e il potere di ingrandimento fanno risaltare i dettagli della superficie lunare, rivelano i satelliti più grandi di Giove e le sue bande, oltre agli anelli di Saturno. Con i telescopi possiamo "separare" stelle doppie e distinguere ammassi stellari, comete e macchie solari. Possiamo guardare la Luna mentre occulta stelle e pianeti, passando loro davanti. Si può determinare il tremolio della luce delle deboli stelle variabili e delle novae.
I telescopi astronomici
Telescopio riflettore
Samuel Oschin Planetarium - Griffith Observatory - Los Angeles
Planetario 

Astrofili sul campo
Astrofili sul campo

LA MACCHINA FOTOGRAFICA 

Molti di voi conoscono ed usano la macchina fotografica e perciò sanno che mentre l'occhio è sensibile solo alla luce che riceve in un istante, la pellicola fotografica è sensibile alla luce ricevuta durante un periodo di esposizione, più o meno lungo. La macchina fotografica può rivelare corpi di debole luminosità che l'occhio, anche con l'aiuto di un telescopio, non potrebbe mai vedere. Anche la più semplice macchina fotografica dà risultati soddisfacenti e utili.
 
Passaggio di Mercurio
Il passaggio di un pianeta di fronte al disco solare è uno spettacolo raro; esso appare in questa fotografia, ottenuta con una esposizione multipla, come una striscia scura.

ASSOCIAZIONI DI DILETTANTI

Molti astronomi dilettanti si riuniscono in associazioni. Queste danno, ai loro membri, informazioni sull'attrezzatura necessaria, sulla tecnica di osservazione e sui metodi standard per riferire i risultati. Stabiliscono programmi di osservazione, ricevono dai membri dati sulle loro osservazioni, dati che vengono mandati agli osservatori e che determineranno nuove ricerche. Alcune associazioni pubblicano notizie che interessano l'astronomo dilettante, mentre alcuni gruppi locali svolgono ricerche in comune e cercano di incoraggiare l'interesse per l'astronomia.

 
Le Associazioni di astronomi dilettanti in Italia Che tempo fa?   Immagine dal satellite
it.scienza.astronomia Il Cielo del mese  by UAI
I fenomeni celesti del mese a cura di T. Magni Google Sky
Filmati - Alla Scoperta del Cielo Multimedia
Universo Misterioso - l'ultima frontiera ! Guida all'acquisto del telescopio  a cura di P. Colona
Neave Planetarium Astrochannel - la TV INAF

 

 

Telescopio virtuale !
Telescopio virtuale!
pensierini   lirica

a cura di Pio Passalacqua  piopas@tin.it
Gruppo Omega Palermo  http://omegagroup.altervista.org

Tutto il materiale in questo sito è copyright © 2000-2014 Pio Passalacqua. E' vietata la riproduzione anche parziale.


 

Mappa del sito

  Impariamo ad osservare il cielo  |  L'attrezzatura dell'osservatore  |  Conoscere il cielo  |  Primi passi nell'osservazione  |  L'uso del telescopio  |  Carte stellari, ascensione retta e declinazione  |  La luna  |  Il sole  |  I colori del cielo  |  Pianeti ed asteroidi  |  Comete  |  Meteoriti  |  Stelle  |  Nebulose  |  Disegnare gli astri  |  La macchina fotografica dell'osservatore  |  Uso dell'ora astronomica  |  Accessori e manutenzione degli strumenti  |  Mappe celesti  |  Bibliografia  |  Forum |  Breve storia dell'astronomia  |

Chiedi all'esperto


Astronomy Picture Of the Day

La Rivista  COELUM
 
Le News di Coelum

 

UAI - Unione Astrofili Italiani

Lettera aperta sulla eccessiva diffusione dell'astrologia
 

   
Search this site powered by FreeFind
 

PageRank Checking Icon

 

ultimo aggiornamento 08/12/2014


 

 


La Fisica delle particelle elementari

 

visite dal 15/3/2001